16.7 C
Comune di Viareggio
venerdì, Settembre 30, 2022

Cordoglio per la scomparsa di Cesira Pardini, medaglia d’oro al valor civile. Salvò due sue sorelle e un altro bimbo durante la strage di Sant’Anna

E’ morta a 96 anni Cesira Pardini, scampata alla strage di Sant’Anna di Stazzema, medaglia d’oro al merito civile per aver messo in salvo due sue sorelline, Adele e Lilia e un altro bambino, Paolo Lencioni. Quel tragico 12 agosto, furono uccise la madre e altre due sorelle di Cesira Pardini, Maria, e Anna, quest’ultima a più piccola vittima della strage: aveva una ventina di giorni di vita. Fu il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a conferirle nel 2012 la medaglia d’oro al valor civile che le fu consegnata durante una cerimonia a Palazzo Ducale a Lucca.

Come si legge sul sito dell’agenzia Ansa, è stato il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, a dare la notizia della sua scomparsa con un post su Facebook: “Ho appreso la notizia della scomparsa di un altra superstite dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema. Un caloroso abbraccio ai suoi familiari, e un enorme Grazie a Cesira per essere stata una ambasciatrice di Pace e di Memoria”.

Cesira Pardini aveva 18 anni quando si verificò la strage. Testimoniando al processo a Spezia davanti al tribunale militare per l’eccidio raccontò: “Mia madre era contro il muro, con Anna in braccio. ‘Abbiate pietà almeno di questa creatura’, ha gridato. Quello, era un italiano, ha estratto il revolver e glielo ha puntato alla testa. Mamma ha fatto appena in tempo a dirci di salvarci, di scappare. Si è aperta la porta del fondo. Ho preso l’Adele, la Lilia, ho buttato dentro la Maria, che era tutta a pezzi. Le cadeva un braccio, aveva una gamba staccata. Continuavano a mitragliare da tutte le parti, e noi siamo state immobili, in silenzio…”.

Molti i messaggi di cordoglio. “Oggi diciamo addio a Cesira Pardini, medaglia d’oro al merito civile, sopravvissuta all’eccidio nazifascista di Sant’Anna di Stazzema – ha affermato il presidente della Camera Roberto Fico – . Custodendo e trasmettendo memoria è stata ambasciatrice di pace: abbiamo il dovere di portare avanti il suo prezioso impegno”. “Vorrei esprimere il mio cordoglio per la scomparsa di Cesira Pardini – ha dichiarato il sottosegretario di Stato ai Rapporti con il Parlamento Deborah Bergamini –  . Un altro pezzo di storia e di memoria che ci lascia, non senza aver dedicato la sua vita a preservare il ricordo delle 560 persone trucidate. A lei e a tutti coloro che si impegnano a ricordare le atrocità commesse nel nostro Paese va il mio ringraziamento per averci sollecitato a non sottovalutare mai ogni forma di intolleranza, odio e prevaricazione”.

“Con la scomparsa di Cesira la Toscana perde un pezzo di memoria che tuttavia continueremo a far rivivere nelle ragazze e ragazzi di questa regione — ha commentato il presidente della Regione, Eugenio Giani —. Ovunque tu sia, spero tu possa riabbracciare le tue sorelle, tra cui la piccola Anna che quel giorno oscuro aveva appena 20 giorni. Ciao Cesira”.

“Con Cesira Pardini – scrive il presidente della sezione “Gino Lombardi” di Pietrasanta dell’Anpi, professor Giovanni Cipollini – scompare un’altra figura simbolo della strage di Sant’Anna di Stazzema. Benché gravemente ferita era riuscita a porre in salvo le sue sorelline e un altro bambino di pochi mesi rinvenuto tra un mucchio di cadaveri, miracolosamente scampato alla morte. Decorata di medaglia d’oro al merito civile, Cesira Pardini è stata sempre una testimone delle sofferenze inflitte dai nazifascisti alla popolazione versiliese in quella tragica estate del 1944. A nome della Sezione dell’Anpi ‘Gino Lombardi’ di Pietrasanta esprimo le più sentite condoglianze ai Familiari e all’Associazione Martiri di Sant’Anna di Stazzema”.

Per approfondimenti: https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2022/04/01/addio-a-cesira-pardini-salvo-le-sorelle-dalleccidio-di-santanna-di-stazzema_52deae22-ece3-4cd2-ad46-5a6182ce08da.html

oppure https://www.corriere.it/cronache/22_aprile_01/sant-anna-stazzema-morta-cesira-pardini-salvo-due-sorelle-era-medaglia-d-oro-valor-civile-6b643672-b1bf-11ec-bf42-d3b8a3bcc2c5.shtml

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI