21.1 C
Comune di Viareggio
martedì, Ottobre 4, 2022

Dal consiglio comunale di Pietrasanta un appello congiunto alla pace

Un ordine del giorno congiunto per esprimere la condanna più assoluta di ogni conflitto e invitare il Governo a un impegno ancora maggiore, sulla strada della diplomazia, per il cessate il fuoco in Ucraina. L’hanno sottoscritto tutti i gruppi consiliari di Pietrasanta, attraverso i rispettivi capigruppo, in vista della prossima seduta dell’assemblea cittadina che è stata convocata d’urgenza e in video conferenza per venerdì 11 marzo alle 20,30.
“L’articolo 11 della Costituzione italiana ‘ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali’ – scrivono Giulio Battaglini, Lorenzo Borzonasca, Nicola Briganti, Nicola Conti, Irene Nardini, Antonio Tognini e Giacomo Vannucci nel documento presentato all’attenzione della Presidenza del consiglio e del sindaco – e il conflitto in Ucraina, esploso con l’invasione militare di questa terra da parte della Federazione Russa, si pone in contrasto con i principi del Diritto Internazionale e dell’Unione Europea che promuove la pace, la sicurezza, la solidarietà e il rispetto reciproco fra i popoli”.
Per questo, recita l’ordine del giorno che sarà posto in votazione venerdì, il consiglio comunale di Pietrasanta “esprime la più ferma condanna per l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia e solidarietà e vicinanza alle popolazioni colpite” e s’impegna “a una forte condanna morale e politica di ogni azione di guerra”, invitando il Governo Italiano “ad attivare ogni sforzo e canale diplomatico per porre fine all’attacco in corso”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI