19.9 C
Comune di Viareggio
giovedì, Settembre 29, 2022

Massarosa: appello per offrire aiuti, assistenza e ospitalità ai profughi ucraini. Pubblicato un vademecum sulle modalità che occorre seguire

Continua l’impegno per l’emergenza Ucraina sia sul fronte della raccolta e della solidarietà che su quello dell’accoglienza. L’amministrazione comunale di Massarosa ha istituito una email dedicata accoglienzaucraini@comune.massarosa.lu.it . La mail può essere utile per ricevere qualsiasi proposta inerente la disponibilità di alloggi (o anche stanze), di aiuto per la raccolta di generi alimentari, farmaci, vestiario e/o beni di prima necessità, di interpreti e corsi di italiano, occasioni di gioco e integrazione per i bambini. Gli uffici risponderanno puntualmente rispetto anche alla rete di solidarietà ed accoglienza già esistente sul territorio a vari livelli.

Inoltre è ancora aperta anche la raccolta di offerte con IBAN dedicato IT63U0503470170000000002170 causale “Solidarietà per emergenza Ucraina”.

“Chiunque possa darci una mano si faccia avanti – è l’appello della sindaca Simona Barsotti – : c’è bisogno dell’aiuto di tutti a tutti. La solidarietà e l’accoglienza sono da sempre valori fondanti della nostra comunità e Massarosa sta rispondendo ancora una volta con un meraviglioso abbraccio di pace per chi scappa dalla guerra”.

“Ringrazio i nostri uffici che stanno coordinando il lavoro e si stanno interfacciando con la rete degli aiuti a tutti i livelli – spiega l’assessora al sociale Alberta Puccetti – e ringrazio con il cuore le nostre associazioni e l’intera comunità, in tantissimi a Massarosa stanno facendo un grande sforzo per costruire questo ponte di solidarietà e sostegno al popolo ucraino”.

Esiste anche un vero e proprio vademecum a livello provinciale per chi arriva e per chi ospita profughi dalla guerra in Ucraina con tutte le indicazioni su ospitalità (le persone che ospitano, entro le 48 ore dall’arrivo, dovranno inviare apposita dichiarazione di ospitalità al Comune), assistenza sanitaria (per lo screening sanitario e il rilascio di certificazione idonea ad ottenere l’assistenza sanitaria nella Regione Toscana è stato attivato il numero verde regionale 800556060), misure anticovid, minori. Il vademecum con tutti i dettagli è consultabile nella sezione news dei siti dei comuni di Camaiore e di Massarosa.

Per ulteriori informazioni e qualsiasi tipo di orientamento sulla soluzione normativa più idonea al caso concreto, è possibile rivolgersi agli uffici immigrazione dei Commissariati di Viareggio il mercoledì dalle ore 9 alle 12 e all’ufficio polizia municipale di Massarosa.  In alternativa può essere contattato l’Ufficio Immigrazione della Questura di Lucca, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 al numero 0583-455498 oppure a mezzo mail all’indirizzo: immig.quest.lu@pecps.poliziadistato.it .

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI