15.6 C
Comune di Viareggio
venerdì, Settembre 30, 2022

Pietrasanta, approvate le tariffe Tari. Più soldi per smaltire il lavarone

Torna in presenza il consiglio comunale a Pietrasanta e approva, fra i vari punti all’ordine del giorno, le nuove tariffe Tari per l’anno 2022.

“Anche quest’anno la spesa a carico delle famiglie non aumenta – ha rimarcato il sindaco, Alberto Giovannetti – . Partivamo da un potenziale incremento dell’8-10% ma, grazie al lavoro degli uffici ambiente e ragioneria e dei relativi assessorati, unito a un confronto costante con Ersu, l’obiettivo del non-aumento è stato raggiunto, seguendo una logica ‘sociale’ nelle differenziazioni individuate”. Quella che ha portato, ad esempio, a diminuzioni in bolletta del 17% per i nuclei familiari numerosi residenti in abitazioni fino a 100 metri quadrati.

Sul tavolo, anche necessità di migliorare alcuni punti di gestione dell’igiene ambientale sul territorio, come il decoro del lungomare nel periodo estivo: “Sono stati previsti fondi maggiori per lo smaltimento del lavarone – ha elencato il sindaco Giovannetti – e un passaggio giornaliero di raccolta rifiuti in più, bisogni evidenziati grazie al confronto costante con gli operatori turistici della Marina”. In base a questi maggiori servizi erogati “gli stabilimenti balneari – ha spiegato l’assessore al bilancio, Stefano Filié – vedranno scendere la riduzione prevista sulla parte variabile della tariffa dal 50% al 35%. Che, in bolletta, significa incremento di 0,05 euro a metro quadrato”. Questo punto è stato approvato con 10 voti favorevoli, quelli della maggioranza, 3 contrari e un astenuto.

Sempre in tema di gestione dei rifiuti, licenziato con 10 voti favorevoli e 4 astenuti anche il Piano economico finanziario del servizio integrato. Recepite con 11 voti favorevoli e 3 astensioni anche le deliberazioni della Corte dei Conti che certificano l’uscita del Comune di Pietrasanta dallo stato di pre dissesto; 10 voti a favore e 3 contrari per il rendiconto 2021 e 10 favorevoli, 3 contrari e un astenuto per le variazioni al Dup e al bilancio di previsione 2022-2024. Consiglio unanime sul sì al rinnovo della funzione di stazione unica appaltante per la Provincia di Lucca.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI